Cancelliamo i dati indesiderati


Site icon Servizi Legali Web

Si può denunciare un account Facebook rubato?

Rubare il profilo di un’altra persona e recuperarne la password in modo illecito o forzato integra il reato di accesso abusivo a sistema informatico ai sensi dell’art. 615 Cod. Pen. nonché violazione della corrispondenza ex 616 Cod. Pen. e della privacy. Non è infrequente essere vittima di un furto di identità e di una violazione sui nostri profili social, come ad esempio Facebook. Infatti, tra le varie foto, video ed i post i profili Facebook hanno in sé una grande fetta importante della nostra vita, tanto che rubare un account equivale ad un vero e proprio danno ed un furto di identità digitale e per questo rovinare la nostra reputazione online.

Come agire quando ti rubano il profilo Facebook, 

Il furto di password o di identità pur essendo digitale è considerato comunque un reato punito dalla legge e prevede sanzioni molto severe. Invero, se non riesci più ad effettuare l’accesso al tuo profilo Facebook devi subito rivolgersi alla Polizia Postale e sporgere una regolare denuncia contro ignoti, a meno che tu non abbia dei sospetti. In questo modo le Autorità faranno le dovute indagini e tu sarai al sicuro da eventuali azioni illegali commesse dagli hacker, come diffamazioni, catfishing etc.

La giurisprudenza sulla sostituzione di persona

Sul punto, la giurisprudenza della Corte di Cassazione con la pronuncia nr. 9391/2014 ha stabilito che la sola creazione di un profilo falso su Facebook non costituisce reato, tuttavia può essere punito in quanto è contrario alle regole del social networkÈ però, indubbio che l’utilizzazione di un account falso riferito ad altra persona esistente ed usato per molestare altri utenti tramite chat, o peggio, per telefono, integri la fattispecie di reato di cui all’art. 494 del codice penale, vale a dire la sostituzione di persona, la cui pena è della reclusione fino ad un anno.

Come recuperare l’account Facebook rubato 

Nell’ipotesi in cui in nostro account Facebook fosse stato rubato occorrerà segnalare il fatto, oltre che alla Polizia Postale se necessario, anche allo stesso social network, attuando la procedura di recupero dell’account. In questo modo potremmo ottenere il controllo dei nostri dati online presenti sul profilo. Tutto ciò che è necessario fare è accedere a questa pagina e seguire le indicazioni riportate. 

-Apparirà un messaggio con scritto che ci verrà consentito l’avvio della procedura di recupero dell’account, con l’utilizzo della finestra “Il mio account è stato compromesso”. 

-Nel campo con su scritto “Password attuale o precedente” dovremmo riportare l’ultima password d’accesso utilizzata. Questo perché l’hacker, sicuramente avrà cambiato la nostra password, ma Facebook permette in questo modo di recuperarlo.

-a questo punto dobbiamo indicare il motivo per cui si ritiene che il nostro account sia stato rubato e poi cliccare su “continua”.

La procedura di recupero, i 3 step da seguire

Una volta è stato fatto ciò che è stato scritto nel paragrafo che precede, avrà inizio la procedura di recupero dell’account vera e propria:

– inserire una nuova password;

-individuazione di Facebook di alcune applicazioni c.d. sospette, che potrebbero essere state introdotte da altri utenti e che, per questo, devono andare eliminate. 

-informazioni circa l’attività effettuata con l’account Facebook hackerato. 

Al termine della procedura compare la scritta “Operazione completata” verranno rimosse tutte le applicazioni sospette.

 

Cancelliamo i dati indesiderati
+39.06.39754846
cyberlex.net


Exit mobile version