Come affrontare il problema delle finte recensioni online

Quante volte abbiamo cercato un luogo, un ristorante o un’attività su Google per leggere le recensioni che hanno fatto persone che l’hanno visitato o ne hanno fruito prima di noi. Da qui l’importanza delle recensioni su Google, ma che succede se queste risultano essere false o addirittura operate dalla concorrenza al solo fine di screditare la reputazione online di quel determinato servizio.  Una cattiva recensione su Google può segnare loro il destino. Come anticipato una recensione negativa, allorquando non sia veritiera, potrebbe pervenire dalla concorrenza e determinare dunque la falsità. Accade spesso, infatti, che su internet vengano creati profili falsi, ovvero profili ad hoc, per recensire in modo negativo attività commerciali, oppure per influenzare positivamente l’andamento della stessa. Per far fronte a questa pratica abbiamo redatto una serie di guide su come fare per rimuovere una recensione falsa da Google, o anche su come cancellare una recensione da Google Maps consulta. 

Il problema delle recensioni false, grava anche sulle tasche

Utilizzando i dati ufficiali e le auto segnalazioni provenienti dai principali siti di ecommerce del mondo, come ad esempio su Trip Advisor, Yelp, ed anche Amazon scopriamo in media che il 4% di tutte le recensioni online sono per lo più false. L’incidenza di queste recensioni è davvero rilevante, tanto che supera i 152 milioni di dollari. Le recensioni online false influenzano moltissime persone, secondo le statistiche e producono circa 791 miliardi di dollari di spesa per l’e-commerce ogni anno solo negli Stati Uniti.

Perché fare una recensione falsa?

Non è difficile comprendere il motivo per il quale è così allettante fare recensioni fasulle: in primo luogo il ritorno economico per l’azienda che ne beneficia. Si pensi che una stella in più nella valutazione di Yelp per un ristorante può aumentare le entrate dal 5% al ​​9%.  

In generale, la rimozione delle recensioni fasulle, dalla richiesta di rimozione avviene, laddove venga accettata, in media dopo 100 giorni, questo dona ai truffatori un tempo lungo che gli permette di realizzare il loro profitto. Come altri mercati online, come le frodi pubblicitarie, i vantaggi economici superano i rischi ei costi di essere scoperti. Si pensi che oggi non è infrequente trovare recensioni fasulle scritte in cambio di denaro, tanto che si parla di commercio di recensioni.

Cosa possono fare le aziende di e-commerce?

In primo luogo è necessario che le aziende truffate con recensioni false individuano le recensioni non valide. Spesso, infatti, siffatte le recensioni sono introdotte dai bot anziché da veri utenti, è per questo molto importante accertare chi scrive la recensione. Altresì queste stesse aziende dovranno segnalare la recensione ai siti che ospitano gli annunci dei propri locali e servizi.

Le recensioni negative possono, come abbiamo visto in questo articolo, ottenere un impatto economico negativo sulle aziende che, hanno voglia di crescere e lavorare onestamente, rispettando il mercato della concorrenza.

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: