Come identificare, denunciare e far chiudere un profilo falso su Instagram

Non è infrequente che sul web si trovino profili social fake che creano danni a soggetti terzi, o perché usano quei profili per diffamazione.  I reati che vengono commessi da questi profili falsi sono innumerevoli, se ne citano alcuni tra cui: stalking, sostituzione di persona. 

Nel primo caso, laddove viene creato un profilo falso per perseguitare una persona. La stessa che ha aperto il profilo falso rischia una pena che va fino a 4 anni di reclusione.

Nel secondo caso laddove venga creato un profilo falso utilizzando il nome di un’altra persona, che sia conosciuta o meno, e si utilizza una foto altrui ovvero inserendo altri elementi propri di quella persona tali da far cadere gli altri in inganno, il reato si riferisce all’art. 494 cod. pen. ed il soggetto viene punito con la reclusione fino ad 1 anno. Presupposto del reato è che chi crea il profilo fake abbia l’intenzione di far credere agli altri di essere veramente quella persona.

Come riconoscere un profilo fake

Esistono alcuni elementi principali che sono indici utili al fine di riconoscere un profilo falso, la prima è la foto del profilo è vaga o proprio non viene mostrata, la seconda è se la foto del profilo è di una ragazza o un ragazzo molto prestante o particolarmente bello, quasi da sembrare finta, senza però che vi siano altre immagini della stessa persona insieme ad amici, parenti e così via. Di solito, se la foto è rubata il soggetto è sempre solo nelle immagini, che sono scattate da fotografi professionisti.

Ancora, notiamo che sul profilo vi sono sempre pochi contatti, e magari anche considerati sospetti, nel senso che: l’iscrizione sul social appare molto recente, il profilo pubblica sempre molto poco e per lo più foto di altri o condivide post altrui.

Ancora, non ci sono tag, commenti o like sotto ai propri post. Altresì possiamo ben vedere che siano assenti le informazioni personali o se ci sono, appaiono poco credibili. Dunque, se i profili sono incompleti occorrerà prestare molta più attenzione del dovuto.

Segnalare un profilo falso

Se non si ha alcuna intenzione di procedere con l’identificazione del profilo a mezzo della polizia postale ovvero tramite diffida. È necessario chiarire che la persona vittima del reato debba fare qualcosa al fine di interrompere le azioni pregiudizievoli attraverso, come detto una denuncia, oppure, attraverso una segnalazione può essere eseguita subito con la consapevolezza che non potremmo più avanzare richieste legali successive, se il profilo fosse cancellato. È possibile segnalare il profilo direttamente sul social network su cui si trova, essendo molto precisi, se non risulta essere proficui, allora sarà necessario, per prevenire azioni sgradevoli nei nostri confronti, denunciare tutto alle Autorità competenti.

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: