Richiesta di rimozione di risultati di ricerca ai sensi della legislazione europea

Come effettuare richiesta di rimozione di risultati di ricerca? Tutto quello che devi sapere su come seguire l’operazione sfruttando le indicazioni della legislazione europea lo trovi in questo articolo. L’Unione Europea ha creato un vero e proprio regolamento che regola la protezione dei dati personali e dei dati sensibili di un individuo. In particolare è tutto regolato dal Reg.to UE/679/2016 conosciuto anche con il nome di GDPR. In questo particolare regolamento, ed in particolare nel suo art. 17, vengono stabiliti i parametri del diritto all’oblio ossia la possibilità di ogni persona di poter esercitare il diritto alla rimozione di dati sensibili e dati personali che lo riguardano che si trovano online. Questo regolamento stabilisce tutti i diritti di una persona ma anche i doveri di un ente che gestisce e conserva i dati di un individuo, compreso perciò i gestori di siti web, i proprietari e altri. Oggi chiunque può richiedere la rimozione dai risultati di ricerca se rientra nei parametri previsti dal GDPR vediamo come.

Come chiedere deindicizzazione Url

Ogni motore di ricerca mette a disposizione la possibilità di rimuovere dall’indicizzazione un determinato link, un’immagine o dei dati che riguardano una persona specifica. Tali link vengono perciò deindicizzati e non cancellati, ciò vuol dire che su territorio europeo non saranno più visibili mentre potrebbero ancora comparire nelle ricerche al di fuori dell’Unione Europea. I vari motori di ricerca mettono a disposizione un modulo con il quale ogni utente può effettuare richiesta. Ad effettuare richiesta possono essere sia i diretti interessati che terzi purché abbiano la possibilità di dimostrare che hanno il potere legale per fare le veci di altri, quindi un genitore, un tutore o un legale. La richiesta richiede di inserire alcuni dati:

  • Dati personali del richiedente.
  • Area geografica di interesse.
  • Link da deindicizzare.
  • Parole chiave e di ricerca con i quali il link appare nelle SERP. 
  • Firma e data della richiesta.

Il motore di ricerca prenderà in carico la richiesta e la esaminerà a questo punto potrà accoglierla e deindicizzare i contenuti avvisando sia il richiedente che il proprietario del sito web oppure rifiutare la richiesta. I casi in cui la richiesta viene rifiutata sono:

  • Problemi di natura tecnica.
  • Link duplicati. 
  • Informazioni che generano un flusso importante di interesse. 
  • La reale possibilità di utilizzare metodi alternativi.

eliminare il proprio nome da Google
eliminare url da Google
come esercitare diritto all’oblio Google
diritto all’oblio GDPR
diritto all’oblio Google
richiesta di rimozione di risultati di ricerca ai sensi della legislazione europea
eliminare URL da Google
cancellarsi da Google
eliminare risultati personali da Google
togliere notizie da Google
cancellare articoli da Google
come farsi cancellare da Google
cancellare notizie da Google
come eliminare un sito web da Google
come cancellare articoli di giornale da internet
rimuovere url da ricerca Google
rimozione da Google di informazioni obsolete
diritto all’oblio come fare
deindicizzazione
deindicizzazione del proprio nome da un motore di ricerca
deindicizzazione nome motore di ricerca
diritto all’oblio avvocato
gdpr diritto alla cancellazione
gdpr diritto all’oblio
gdpr cancellazione dati
diritto alla deindicizzazione gdpr
come rimuovere un link da Google
come eliminare da Google il proprio nome
rimozione notizie di cronaca da Google
cancellare notizie dai risultati di ricerca Google
eliminare il proprio nome dalle ricerche Google
come togliere una notizia da Google
cancellarsi da Google
rimuovere ricerca Google
rimuovere url da ricerca Google
come eliminare un sito da internet da Google
eliminare notizie da internet
come non apparire su Google
richiesta di rimozione Google ai sensi della legislazione europea
eliminare il proprio nome da ricerche Google
cancellazione eliminare risultati di ricerca

Cosa fare per eliminare dati personali o una foto dal web?

Come abbiamo visto, le procedure dei motori di ricerca ci permettono un oscuramento in determinate aree geografiche ma non una cancellazione vera e propria. Il consiglio, dato anche da Google, è quello di contattare direttamente il proprietario del sito per chiedere la rimozione dei dati, delle informazioni o delle immagini collegate alla persona. Solo se il proprietario rifiuta la rimozione oppure ignora la vostra richiesta allora si può procedere con la regolare richiesta di rimozione. Andando direttamente alla fonte, ossia contattando il sito web, abbiamo la possibilità di eliminare definitivamente i nostri dati sensibili dal web.  

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: