Rimuovere Informazioni Personali da Google

È possibile rimuovere informazioni personali da Google? Se si, come farlo? Scoprilo leggendo questo articolo! Molte persone si trovano online senza neanche volerlo, al giorno d’oggi infatti tutti si prendono la libertà di condividere ogni cosa portando informazioni online di ogni genere. Spesso però queste informazioni includono o riguardano altre persone che magari non vogliono condividerle, fortunatamente a tutela di queste persone è nato il diritto all’oblio che permette ad ogni persona di poter rimuovere contenuti ed informazioni dal web per tutelarsi. Il diritto all’oblio è regolato dall’art.17 del GDPR e stabilisce i parametri secondo cui un individuo può far valere il suo diritto oppure no, in poche parole tutela le informazioni e i dati sensibili degli utenti permettendogli di eseguire richiesta per la loro eliminazione. In questo articolo andremo a vedere come Google si è adeguato a questa norma e quali strumenti ci mette a disposizione per rimuovere informazioni personali dalle sue SERP. 

Come funziona un motore di ricerca?

Un motore di ricerca ha una barra di ricerca all’interno della quale un utente va ad inserire una o più parole per cercare un argomento di suo interesse. Le varianti sono infinite e quindi il motore di ricerca sfruttando un suo algoritmo interno genera una pagina chiamata SERP che riporta tutti i link che corrispondono ai parametri ricercati dall’utente. Spesso gli utenti si imbattono in proprie informazioni o dati che vogliono assolutamente rimuovere dal web, ogni volta che si manifesta questa esigenza ci si può rivolgere al motore di ricerca chiedendo la rimozione delle informazioni personali.  

Rimozione informazioni da Google

Google ci consiglia di eseguire la rimozione contattando direttamente il webmaster o il proprietario del sito web dove sono presenti i nostri dati e fare un’esplicita richiesta. Ogni sito web mette a disposizione uno o più canali con i quali possiamo contattare gli amministratori o i proprietari del sito, ed è a questi canali che dobbiamo far riferimento. Qualora però il proprietario del sito web ignorasse la richiesta o non procedesse alla cancellazione dei dati allora Google ci mette a disposizione un’altra strada da percorrere.

Rimuovere Url da ricerca Google

A questo punto Google ci offre la possibilità di fare richiesta direttamente a lui compilando un apposito modulo. Cosa cambia? Cambia che Google non può cancellare direttamente i nostri dati ma può deindicizzare la pagina, ciò vuol dire che il link dove sono contenute le nostre informazioni non verrà più indicizzato per determinate keywords ma potrebbe comparire se si cambiano i parametri di ricerca. Inoltre continuerà a comparire tra le ricerche eseguite extra Unione Europea. Il form può essere compilato sia dal diretto interessato che da una persona legalmente rappresentante di un individuo ad esempio un genitore, un legale o un tutore. Il form chiede informazioni personali e geografiche della persona interessata, link in questione e keywords con il quale il link viene indicizzato, firma e data del compilante. La richiesta sarà elaborata dal team apposito che si trova a Dublino e una volta evasa potrà essere rifiutata o accettata. In caso di rifiuto è possibile presentare ricorso.  

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: