Cancelliamo i dati indesiderati +39.06.39754846 cyberlex.net

Cancellare Informazioni da Google

La cancellazione di foto, video, contenuti obsoleti, notizie non più pertinenti è possibile grazie ai sensi della legislazione europea e in particolare all’Articolo 17 del Regolamento Europeo, che ci dà diritto all’oblio e soprattutto alla deindicizzazione di determinati contenuti. Desiderare di rimuovere delle informazioni da Google o dai motori di ricerca non significa solo sparire dal web, ma anche proteggere la propria privacy, in quanto potrebbero essere stati condivisi dei dati sensibili o delle notizie non più pertinenti né di interesse pubblico.

Strumento Rimozione Informazioni di Google: Come Funziona

Il motore di ricerca Google dà la possibilità di eliminare notizie dal web, rimuovere informazioni private e sensibili attraverso uno strumento: Rimozione Informazioni da Google. Una volta atterrati sulla pagina, infatti, Google chiede da quali dei suoi servizi volete rimuovere i dati personali, come per esempio Google Photo, YouTube e lo stesso motore. Sostanzialmente, è un modulo estremamente intuitivo e semplice da riempire: ci chiede i nostri dati, nome e cognome, e per conto di chi stiamo agendo. Quest’ultima possibilità, infatti è specifica per chi sceglie di farsi rappresentare da un legale per la cancellazione di notizie online. All’interno del modulo, inoltre, dovremo specificare l’URL o gli URL che vorremmo fossero deindicizzati, oltre alla motivazione e alle parole chiave legate ai link, soprattutto se parlano espressamente di noi e dunque sono presenti dei dati che consentono l’identificazione diretta.

Differenza tra Deindicizzazione e Cancellazione

Eliminare un contenuto dal web è possibile unicamente appellandosi al webmaster del sito su cui sono ospitati gli url di riferimento. Infatti, Google non si occupa di cancellare il contenuto, bensì solo della sua deindicizzazione sul motore di ricerca. Che cosa significa? Semplicemente, non avremo più accesso a quel contenuto direttamente da Google, mediante le query e le parole chiave di ricerca con cui lo avevamo trovato. È un passo in avanti, ma è abbastanza? Nel caso in cui ci trovassimo di fronte ad articoli diffamatori, potremmo appellarci alla polizia postale, oltre che al Garante per la Privacy.

L’importanza della Reputazione Online

La web identity è oggi una questione estremamente delicata e spinosa, a volte, poiché purtroppo, con l’avvento del web, sono presenti miriade di informazioni su di noi, così come notizie legate a vicende pregiudizievoli del passato. Che cosa fare per proteggere la reputazione? In primis, sarebbe corretto fare una valutazione di quali sono i contenuti indicizzati legati al proprio nome. Successivamente, si può valutare di segnalare a Google le notizie scorrette, i link negativi, le foto non pertinenti e condivise senza esplicito consenso e tanto altro. In questo modo, la reputazione viene mantenuta intatta. Ricordate che è molto importante e che le conseguenze della web identity possono pesare sulla vita personale o carriera professionale.

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: