Come fare denuncia alla Polizia postale

Secondo la Legge ogni tipo di denuncia/querela può essere sporta direttamente in Procura oppure presso qualsiasi ufficiale di Polizia Giudiziaria lasciando quindi ampio spazio di libertà di scelta a colui che intende denunciare la commissione di un reato. L’attenzione va posta chiaramente al tipo di indagini che possono essere compiute concretamente dalle forze dell’ordine che hanno diverse competenze a seconda del tipo reato denunciato. Per quanto attiene alla Polizia Postale quest’ultima è competente a ricevere denunce in materia di reati collegati all’utilizzo dei mezzi di comunicazione (Internet ecc…) e quindi di tutelare in senso lato la sicurezza e la regolarità di ogni mezzo di telecomunicazione.

Pertanto, ove si presentasse una denuncia/querela alla Procura, in tema di cybercriminalità, truffa informatica o anche sostituzione di persona on line, furto di identità, diffamazione ed ogni altro reato ravvisabile sul web, a stessa incaricherà la Polizia Postale di effettuare le indagini, essendo competente in materia, per venire a conoscenza di chi ha posto in essere la condotta illecita e adottare gli opportuni provvedimenti.

Di cosa si occupa la Polizia Postale

In concreto la Polizia Postale è un corpo specializzato della Polizia dello Stato e gli agenti sono scelti tra coloro che hanno spiccate doti tecnologiche ed una grande preparazione informatica. Le sue competenze primarie sono, oltre a quelle sopra indicate:

-Crimini legati alla pornografia minorile: ci riferiamo alla diffusione on line di materiale pedo pornografico o alla sua detenzione ai sensi degli artt. 600 ter e 600 quater Cod. Pen.;

-Cyberterrorismo: diffusione di virus / malware;

-Hackeraggio e download illegale oltre a violazione del diritto di copyright delle opere dell’ingegno;

-Frodi informatiche o truffe on line (accesso illecito ad home banking);

-Giochi e scommesse effettuate on line.

Quindi in tutti questi casi occorre fare denuncia alla Polizia Postale attraverso due modalità:

-Recandosi personalmente al compartimento più vicino;

-Facendo una segnalazione on line;

La segnalazione online

La denuncia on line è chiaramente la forma più rapida in quanto consente a chi abbia intenzione di denunciare un reato di farlo direttamente da casa recandosi sul sito internet della Polizia Postale e cliccare nella apposita sezione dedicata alle “segnalazioni” ovvero denunce per reati informatici.

La procedura online

Per la procedura on line occorrerà identificarsi e prestare il consenso al trattamento dei dati personaliEffettuata la denuncia verrà rilasciata all’utente una ricevuta elettronica accompagnata da un numero di protocollo al fine di risalire facilmente alla pratica presso l’ufficio di P.G. È bene chiarire che la procedura on line di segnalazione non si sostituisce alla vera e propria denuncia infatti la stessa rappresenta piuttosto uno schema preliminare sul quale potrà effettuarsi eventualmente una integrazione di persona presso l’ufficio di P.G.; in questa sede assumerà quindi valore legale di denuncia o querela mediante sottoscrizione dinanzi all’ufficiale di P.G. È chiaro che la denuncia può essere presentata anche presso i Carabinieri e nulla vieta di farlo. Infatti ogni denuncia deve essere in ogni caso trasmessa alla Procura che procederà alla iscrizione della stessa nel registro delle notizie di reato e incaricherà successivamente gli uffici competenti ad eseguire le indagini. Ovviamente i tempi in questo caso sono più lunghi.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: